Olio di ricino e suoi usi cosmetici

L’olio di ricino è un liquido che viene prodotto spremendo a freddo i semi della pianta del ricino. I semi di questa pianta sono tossici per l’uomo, ma l’olio possiede diverse proprietà terapeutiche. Si tratta di un olio dalla consistenza molto densa, con un colore tendenzialmente giallo e dall’odore caratteristico che ricorda il legno. È una sostanza che, come il classico olio di oliva, può essere miscelata con altri liquidi ad alta viscosità ma che non è solubile in acqua. Per migliorarne l’odore e potenziarne gli effetti terapeutici, spesso all’olio vengono aggiunte alcune gocce di oli essenziali a piacere, come olio di mandorla o di jojoba. 

Proprietà e utilizzi dell’olio di ricino

Ciò che rende particolare l’olio di ricino è l’alto contenuto di acido ricinoleico, un nutriente che conferisce all’olio delle caratteristiche particolari come, ad esempio, proprietà antibatteriche e anti fungine, oltre che antinfiammatorie e ristrutturanti. Si rivela quindi molto utile per trattare problematiche della pelle e dei capelli, oltre che come ricostituente per le unghie

L’olio di ricino e i suoi derivati sono molto usati nell’industria farmaceutica, chimica e cosmetica.

  • Nell’industria chimica viene usato per produrre saponi, lubrificanti, fluidi idraulici e per freni, vernici, coloranti, nylon e inchiostri. 
  • Nell’industria alimentare, l’olio di ricino viene usato in alcuni additivi. Tra questi ci sono alcuni aromi per dolci o, soprattutto, gli inibitori della muffa negli imballaggi. 
  • In campo farmaceutico le proprietà antinfiammatorie e antiossidanti dell’olio di ricino vengono sfruttate per la cura dei sintomi di patologie quali l’artrite e la sciatica. L’unione delle proprietà antinfiammatoria, antimicotica e disinfettante invece rendono l’olio di ricino ideale per trattare micosi, dermatiti e calli. Le proprietà lenitive e ammorbidenti placano il prurito, le irritazioni della pelle e le scottature solari. L’utilizzo più comune che è stato fatto di questo olio fin dall’antichità in campo medico è stato nella cura della stipsi. In questo senso l’olio è molto efficace grazie alla massiccia presenza di acido ricinoleico che stimola gli enzimi pancreatici e gastrici. 
Castor oil
Olio di ricino

L’olio di ricino nei prodotti cosmetici

L’olio di ricino ha una struttura molto simile a quella della cheratina, principale costituente di peli, capelli e unghie. Per questo motivo, l’olio di ricino viene largamente usato nell’industria cosmetica, in particolar modo per il suo effetto idratante. Se distribuito sulla pelle, infatti, forma una pellicola che riduce sensibilmente l’evaporazione dell’acqua cutanea. È molto adatto anche per i capelli, su cui ha un effetto rinforzante, ristrutturante, defaticante e ammorbidente

A causa della sua elevata densità, può risultare difficile da usare quest’olio in forma pura perché non si stende facilmente. Si può utilizzare per fare degli impacchi per i capelli o come forte idratante nella zona del contorno occhi e sulle labbra. Si usa anche come olio struccante, perché rimuove facilmente le impurità e lascia la pelle morbidissima. Spesso però è più facile ricorrere a prodotti che lo contengono. In commercio sono sempre più frequenti i prodotti cosmetici a base di olio di ricino. Vediamone alcuni tra i più efficaci.

Cosmetici con olio di ricino

Vediamo di seguito alcuni validi prodotti che contengono olio di ricino per la cura del corpo e dei capelli:

  • Shampoo e balsamo: lo shampoo Shea Moisture ha un’azione rinforzante e riparatrice. La formulazione è arricchita con burro di karitè e olio di ricino nero giamaicano. Si tratta di un prodotto adatto all’utilizzo quotidiano che elimina l’accumulo di prodotti e impurità assicurando comunque un’azione idratante sulla cute e sui capelli. Lo stesso marchio produce anche il balsamo, che va applicato sulle lunghezze dopo lo shampoo. È un prodotto molto utile per ottenere capelli morbidi e idratati ed è particolarmente indicato per i capelli fragili e danneggiati. Riduce infatti il rischio di rottura, e la formulazione contiene anche dell’olio di menta piperita che stimola il cuoio capelluto per una crescita sana e maggiore luminosità. 
  • Maschera per capelli:  Shea Moisture propone anche una maschera per capelli danneggiati e fragili. Si tratta di una maschera con olio di ricino nero giamaicano che favorisce una crescita sana del capello, mentre il burro di karitè ha sui capelli e sulla cute un effetto emolliente. 
  • Per le unghie: l’olio per le unghie di Officina Umbra è un prodotto a base di oli vegetali di jojoba, ricino, olio di germe di grano, olio di lino e olio essenziale di limone. È utile per riparare, rigenerare e idratare unghie e cuticole fragili e indebolite.
  • Per il viso: Satin Naturel propone l’olio di ricino puro, ideale per chi soffre di pelle secca e che si screpola. È un prodotto di qualità, sostenibile e biologico che aiuta a ottenere una pelle più morbida e dall’aspetto più giovane. Gli antiossidanti dell’olio proteggono la tua pelle dai radicali liberi e favoriscono la rigenerazione cellulare. Questo effetto riduce la formazione di nuove rughe e riduce quelle esistenti.

Se anche tu hai capelli danneggiati, pelle secca o unghie indebolite, tra questi prodotti puoi trovare la soluzione giusta per te. La loro composizione, ricca di olio di ricino, è perfetta per trattare moltissimi tipi di problematiche e ottenere gli effetti benefici di questa sostanza senza incorrere nelle difficoltà di applicazione e nei possibili effetti indesiderati che abbiamo visto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *