Miglior shampoo volumizzante: le nostre scelte (2021)

Ogni tipologia di capello è diversa e ciascuno ha bisogno di specifici prodotti per poter ottenere un risultato finale impeccabile. La domanda che sempre più ci si pone è come poter avere capelli voluminosi e corposi. La risposta è semplice: usare uno shampoo volumizzante. Si tratta di particolari prodotti capaci di donare volume al capello garantendo un risultato unico. Scopriamo le caratteristiche di questi tipi di shampoo e quali sono i migliori, per noi, nel 2021. Qua invece una classifica generale dei migliori shampoo.

Shampoo volumizzante: qual è il migliore?

Come è noto, lo shampoo volumizzante serve per ottenere chiome intense, piene e corpose. È necessario, a tal proposito, sapere che tipologia di capello si sta trattando e scegliere il prodotto più adatto. Infatti, non tutte le chiome sono uguali, ma al contrario esistono numerose differenze strutturali. Alcune consentono di ottenere più facilmente il volume sperato, altre invece vanno trattate con maggiori accortezze.

Gli shampoo volumizzanti si differenziano tra loro per i principi attivi sfruttati. Proprio per questo, sul mercato si può scegliere se acquistare prodotti biologici, 100% naturali e privi di siliconi, oppure preferire altre tipologie di shampoo. Anche in tal caso, la scelta dipende sempre dalla tipologia di capello e bisogna tenere conto di spessore e porosità, per non appesantire.

Vediamo, allora, i migliori shampoo volumizzanti in commercio:

  • Wella, Volume Boost: must have del noto brand di estetica. Tale prodotto è adatto a chi desidera capelli morbidi e corposi. Per soddisfare tale fantasia, Wella sfrutta la tecnologia spring face blend e basa la sua formulazione sull’estratto di cotone. Questi rende la chioma setosa e molto leggera, eliminando la pesantezza tipica di capelli privi di volume;
  • Phyto, Volume: si tratta di uno shampoo volumizzante capace di donare energia a capelli sottili e senza volume. Utilizza pochi principi attivi, ma estremamente efficaci. Infatti, alla base della sua formulazione ci sono l’estratto achillea millefoglie e quello di bambù, ricco di silicio e perfetto per rinforzare e rendere elastica la fibra del capello. Si consiglia di effettuare un secondo lavaggio, usando sempre una piccola quantità per non appesantire, così da rafforzare l’efficacia dei principi attivi;
  • È Pura, Volume Care: perfetto per capelli fini e privi di corpo e volume. Alla base di tale prodotto ci sono i semi di lino e il bambù, l’ideale per detergere delicatamente apportando nutrimento e vitalità. Inoltre, i due ingredienti agiscono anche per riparare eventuali capelli sfibrati. L’obiettivo di È Pura è quello di avere una chioma rinforzata e luminosa, fin dalle radici, e soprattutto con un inconfondibile volume extra;
  • Gyda Cosmetics, Shampoo Volumizzante: lo shampoo volumizzante Gyda è ideato per nutrire a fondo capelli sottili e fragili. Infatti, la formula a base di tensioattivi delicati, deterge senza appesantire il cuoio capelluto. Il risultato è quello di una chioma non più appiattita, ma voluminosa ed elastica. Il Gyda è stato formulato per donare corposità alle radici, utilizzando l’estratto vegetale di luppolo, combinato con aloe vera e camomilla;
  • Lavera Naturkosmetik, Volume & Strength: si tratta di un prodotto biologico, che agisce naturalmente sul volume del capello per incrementarlo. Questo sfrutta una composizione naturale, bilanciata accuratamente con bambù e quinoa biologici. I due principali ingredienti, infatti, sono indispensabili per rafforzare una chioma debole e donarle volume, senza appesantirla. Inoltre, facilita anche il passaggio del pettine, evitando che il capello si spezzi o indebolisca.

È evidente, dunque, che non esiste un solo shampoo da poter definire il migliore. La scelta è vasta ed è necessario preferire il prodotto che più si adatta alla struttura del proprio capello. Come vedremo, la chioma che ha particolare bisogno di uno shampoo volumizzante è quella caratterizzata da uno spessore del capello abbastanza ridotto.

Shampoo volumizzante e capelli fini

Le caratteristiche fisiche e le particolarità che differenziano tutti gli individui sono parecchie e, tra queste, i capelli giocano sicuramente un ruolo fondamentale. La chioma di ciascuna persona ha delle proprie peculiarità, che ne definiscono la struttura e la forma. Infatti, non si distinguono solamente un capello liscio, mosso e riccio, ma, molte volte, è proprio lo spessore a fare la differenza. Senza dubbio, i capelli fini sono i più difficili da gestire.

Dunque, lo shampoo volumizzante nasce proprio per soddisfare le esigenze di tutti coloro che desiderano sfoggiare una chioma caratterizzata da pienezza e intensità. È sufficiente seguire pochi e piccoli accorgimenti per essere sempre soddisfatti e contenti al termine dell’asciugatura. Si tratta di un percorso che prevede l’utilizzo di una combinazione di prodotti, ideati e studiati appositamente per i capelli fini poco voluminosi. Il protagonista indiscusso del processo è lo shampoo volumizzante.

Il lavoro sul volume inizia, infatti, sotto la doccia. Per ottenere i risultati desiderati e non dover effettuare un secondo lavaggio dopo poche ore, è fondamentale usare in maniera corretta il prodotto. Lo shampoo volumizzante per capelli fini deve essere applicato durante il lavaggio, a capelli bagnati, e massaggiato delicatamente solamente sulla cute.

È importante, a tal proposito, non insistere sulle punte, ma concentrarsi sulla radice. Inoltre, per ottenere un effetto di leggerezza è utile applicare una quantità di shampoo ridotta ed eventualmente effettuare un doppio lavaggio. L’obiettivo è quello di evitare di appesantire, ma cercare, invece, di alleggerire il capello per ottenere il volume perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *