fbpx

Nude Look: come realizzarlo e quali sono gli errori da evitare

Vediamo ovunque make up particolarmente estrosi e dalle tonalità molto accese, ma uno dei trucchi più difficili da realizzare è il cosiddetto “Nude Look”, uno stile ormai diventato iconico da quando numerose star del cinema e della musica lo hanno portato alla ribalta durante galà e concerti.

L’ironia di questo “trucco senza trucco” o “trucco invisibile” è infatti che, per risultare davvero perfetto, richiede una buona dose di abilità e, soprattutto, i prodotti giusti.

Come afferma una delle più note make up artist internazionali, Amanda Wilson, eseguire un nude look significa realizzare un trucco che dia l’impressione di non essere tale.

In questo articolo vediamo quali sono i suggerimenti più importanti da seguire per cimentarsi in un nude look a prova di selfie.

Nude Look : la pelle è la chiave di tutto

Prima di procedere con il trucco vero e proprio, è necessario dare la priorità a una buona routine di cura della pelle per ottenere un incarnato levigato e a prova di imperfezioni.

Quindi, prima di tutto si deve detergere la pelle con un prodotto non aggressivo che, al tempo stesso, possa rimuovere eventuali residui di trucco e dare al volto un aspetto sano.

Successivamente, per le pelli a tendenza acneica e oleosa, è opportuno praticare uno scrub delicato, in modo da rimuovere eventuali impurità (magari aiutandosi con i cerottini per i punti neri) e applicare una buona crema idratante per minimizzare le zone lucide.

Se hai una pelle particolarmente secca, invece, è opportuno applicare una crema a forte azione idratante, per migliorare la qualità della grana della pelle rendendola più luminosa e vitale.

Sebbene il nude look sia una tipologia di make up particolarmente leggera, in alcuni casi è comunque opportuno applicare un primer che funga da vera e propria base per il trucco; in questo caso, è meglio optare per un prodotto con una texture delicata che non crei particolari effetti “riempitivi”.

Scegliere prodotti leggeri nella texture, che possano essere applicati facilmente, senza effetto “maschera”.

Se necessario, è possibile applicare piccole quantità di fondotinta solo sulle zone del volto dove è strettamente necessario (come, ad esempio, la fronte, il  mento e il naso). Per un nude look a regola d’arte, è meglio orientarsi su fondotinta molto setosi, quasi impercettibili, leggerissimi.

Dopo l’applicazione del fondotinta, è consigliabile utilizzare una minima quantità di correttore per “minimizzare” le zone critiche come le occhiaie e i piccoli brufoli; si tratta di uno step piuttosto delicato, in quanto molte persone tendono ad optare per un correttore troppo chiaro, con l’idea di non appesantire l’effetto porcellana del fondotinta. In realtà, per un nude look davvero di impatto, sarebbe necessario affidarsi alla palette di concealer appositamente studiata per correggere i vari inestetismi della pelle. Nel caso di occhiaie particolarmente evidenti, dunque, è possibile optare per un correttore color pesca, mentre per nascondere eventuali rossori è consigliabile adottare un correttore dalla tonalità verdognola.

Per fissare il fondotinta, è possibile utilizzare una piccola quantità di baking powder, ma con molta attenzione per evitare uno sgradevole e pesante “effetto incipriato”.

A questo punto, è possibile passare al blush che, in teoria, dovrebbe sempre essere estremamente leggero e poco tonalizzato; sono perfetti tutti i prodotti a base rosata in polvere. Meglio evitare i blush in stick o in crema perché possono contribuire ad appesantire il volto.

Trucco "nudo"
Nude Look

Nude Look : occhi in primo piano

Gli occhi sono forse l’elemento più importante e più difficile da far risaltare nell’ambito di un nude look da professionista.

Per regalare allo sguardo un aspetto elegante, luminoso e del tutto naturale, è importante scegliere la giusta tonalità di ombretto.

In questo caso, sarà opportuno orientarsi verso polveri particolarmente delicate e dai colori pastello o ambrati, in modo che la palpebra risulti particolarmente tenue.

Per enfatizzare lo sguardo, dunque, è opportuno chiedere aiuto ad altri due tradizionali strumenti di bellezza della donna : la matita per occhi e il mascara.

La matita per occhi, dovrebbe essere utilizzata solo sulla palpebra superiore e utilizzando un tratto decisamente sfumato, in modo da conferire allo sguardo un aspetto davvero naturale. Meglio optare, dunque, per matite marrone chiaro o bronzo.

Per valorizzare le ciglia, vero punto forte del make up nude look, è opportuno scegliere un mascara che sia in grado di dare volume alle ciglia superiori senza appesantirle; un prodotto perfetto per questo scopo è il Voluminous Mascara di L’Oreal, un mascara in grado di dare allo sguardo un fascino classico e senza tempo.

Per le donne con le ciglia particolarmente chiare, è meglio scegliere un mascara sui toni del marrone o del prugna; ciglia troppo scure , infatti, non contribuiranno a regalare la naturalezza tipica del nude look.

Nude Look : labbra appena accennate

Il miglior modo di truccare le labbra per eseguire un nude look davvero perfetto, è quello di accostarsi il più possibile al loro colore naturale.

Da evitare, dunque, tutti quei rossetti o quei gloss che promettono un effetto nude che, di fatto, rendono le labbra spente e cadaveriche ma meglio utilizzare un po’ di blush sulle labbra e ripassarle con un gloss color pesca per renderle più morbide e luminose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ACQUISTI ONLINE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Alcune indicazioni utili

In questa situazione straordinaria, vi avvisiamo che gli store online sono operativi. I nostri negozi preferiti, Pinalli e Douglas, consegnano regolarmente

Se, oltre a prodotti per la cura della persona, necessiti di acquistare anche farmaci da banco, puoi rivolgerti alle farmacie online che stanno garantendo il servizio. Pharmasì è una di queste. Ha ottime recensioni e un customer care efficiente, oltre ad una vastissima gamma di prodotti. Puoi andare sul sito di Pharmasì, cliccando qua sotto.