Spugnette fondotinta: come sceglierle e come usarle

Ogni trucco viso ha il suo specifico applicatore, ma per ottenere un finish sempre uniforme le spugnette per fondotinta sono la soluzione ideale. La Beauty Blender è ormai un accessorio indispensabile per applicare in modo uniforme il fondotinta ma può essere usata anche per correttori, blush e cipria.  Sfruttando la sua forma, grazie anche ai lati appuntiti, questa spugnetta per fondotinta riesce a stendere con precisione il prodotto su tutte le zone del volto, fissando il trucco e prolungando la tenuta.

Spugnetta make up: innovazione e praticità

Quando sono uscite in commercio le Beauty Blender c’è stata una vera e propria inversione di tendenza: tutte quante noi siamo impazzite per questo prodotto che effettivamente è davvero molto valido ed efficace! Come forse alcune di voi sapranno si può scegliere se usare le spugnette a secco, umide oppure bagnate. Vi consiglio di picchiettare le spugnette sulla pelle per far assorbire al meglio il fondotinta o il correttore. E’ possibile usare queste spugnette anche per applicare le polveri, come ad esempio la cipria.

Dal mio punto di vista la qualità di questo prodotto è molto alta ma il prezzo lo è ancora di più, considerando che non si tratta di un prodotto perenne. Le beauty blender, infatti, hanno una durata media di circa 4-6 mesi e, successivamente, devono essere sostituite per due motivi: sia perché all’interno si annidano batteri e muffe che perché con il passare del tempo e con i continui lavaggi tendono a “sgretolarsi”.

La manutenzione delle spugnette per fondotinta è molto importante: vanno lavate dopo ogni utilizzo e fatte asciugare per bene prima di metterle via. Questo consiglio non vale solo per le Beauty Blender ma per qualsiasi spugnetta da trucco che possedete! Di solito si utilizza il sapone neutro insieme all’acqua tiepida. Personalmente vi sconsiglio oli, struccanti o shampoo perché potrebbero rovinare la spugnetta e non sciacquarsi completamente, lasciando residui fastidiosi.

Quale spugnetta scegliere

La Beauty Blender ha un costo abbastanza accessibile, il suo prezzo oscilla intorno ai 10€. Ne esistono di diversi tipi, con forme e materiali diversi tra loro. Vediamo insieme alcune spugnette tra cui scegliere

  1. Beauty Blender drop. La spugnetta tradizionale a punta;
  2. Cut Blender che presenta una parte tagliata di piatto. Questa spugnetta, grazie alla parte piatta, è perfetta per tamponare le zone del viso più complicate da raggiungere;
  3. Mini Blender ossia di dimensioni ridotte rispetto all’originale. Questa spugnetta è utile per applicare l’illuminante in modo impeccabile;
  4. Stamp Blender con base più larga e piatta, è utile per sfumare al meglio i cosmetici in polvere, come ad esempio la cipria.

Come usare le beauty blender

Non sai come sfruttare al meglio le tue spugnette beauty blender? Ecco per te qualche consiglio per l’utilizzo!

Per stendere il fondotinta

Se desideri applicare il fondotinta ti consiglio di procedere così: metti un po’ di prodotto sul palmo della tua mano e poi prelevalo con la spugnetta. Ora puoi stendere uniformemente il fondotinta su tutto il viso, anche nelle zone più nascoste. Per stendere il fondotinta in modo più preciso ti consiglio di iniziare dal centro del tuo viso fino ad arrivare alle orecchie e al collo.

Per applicare il fondotinta ti consiglio una beauty blender firmata Real Techniques, un brand che produce beauty blender cruelty free, realizzate con setole sintetiche morbidissime in Taklon e tagliate a mano. Queste spugnette sono molto performanti e davvero versatili. La mia preferita di questo brand è Miracle Complexion. La spugnetta è realizzata con una tecnologia rivoluzionaria in schiuma che consente di stendere il trucco in modo uniforme su tutto il viso! Il fondotinta è rimasto al suo posto per tutta la giornata, quindi assolutamente promosse!

Per applicare il correttore

Se vuoi applicare il correttore aiutandoti con una beauty blender ti consiglio di tamponare il prodotto sulle discromie per minimizzarle. Potrai applicare il prodotto con la spugnetta su brufoletti, occhiaie e rossori. Ti consiglio di utilizzare una mini beauty blender, come la Micro Mini Pro di Beauty Blender, studiata per applicare il correttore nelle aree meno estese del viso senza rinunciare a realizzare il countouring.

Per mettere blush e fard

Puoi applicare anche blush, fard e terre con la spugnetta più ampia e adatta a sfumare i prodotti. Ti consiglio di utilizzare la stamp blender come la Miracle Sponge di Real Techniques oppure la BeautyBlender Pro dell’omonimo brand, realizzata appositamente in colore nero per non sporcarsi come quelle colorate.

Sei alla ricerca della miglior spugnetta per il fondotinta in circolazione? Le trovi facilmente su Amazon e nei negozi di make up.

Le beauty blender non sono solo delle semplici spugnette da fondotinta ma ti permettono di applicare anche ciprie, correttori e realizzare un contouring degno di un make-up artist. Scegli la spugnetta per fondotinta adatta a te e alle tue esigenze e ricorda di lavarla e cambiarla regolarmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono contenta che tu sia qua!

Io sono Silvia e questo è il mio blog.

Hai letto i miei articoli? Immagino di sì e spero che tu li abbia trovati interessanti!

Iscrivendoti alla newsletter, ti aggiornerò sulla pubblicazione di nuovi contenuti e di nuove promozioni!

Lascia qua il tuo nome e il tuo miglior indirizzo mail!

Ti aspetto!

A presto.

Silvia

PS: ti manderò una mail (in inglese) di “accettazione” che dovrai confermare ulteriormente per l’iscrizione alla Newsletter. Se non la confermerai non potrò vedere la tua iscrizione e inviarti news… Grazie per la pazienza!