fbpx

Crema dopo ceretta: l’essenziale post epilazione per idratare la tua pelle

Quante volte avrai sentito dire che la ceretta è meglio della depilazione con lametta? 

Che sia meglio ancora non lo sappiamo, quello che puoi dire è che sicuramente regala un risultato d’effetto, chi non vorrebbe eliminare l’inconveniente di preoccuparsi di gambe e braccia non perfettamente lisce e levigate?

In tutte le stagioni – particolarmente in estate quando tutti i look all’ultima moda non prevedono certo gambe scoperte e maniche lunghe – prendersi cura della propria pelle rientra nella routine di trattamenti quotidiani. E se lo stress a cui la sottoponi per essere sempre impeccabile sollecita la comparsa di brufoli post depilazione, rossori e irritazione da ceretta, quali sono i migliori modi per prevenire e curare tutti i sintomi anestetici della post epilazione? 

Che sia la partita di beach volley sulla sabbia rovente o il trekking sulle Alpi durante le stagioni più fresche, scoprirai tutti i suggerimenti e i rimedi all’irritazione da ceretta per depilarsi senza irritazioni durante tutto l’anno.

Scegliere il tipo di cera: ceretta a caldo o a freddo?

Sokkar perfetta, la ceretta araba.
Quale ceretta?

Una delle prime scelte a cui ti dovrai sottoporre per accedere all’alternativa pratica ed efficace della depilazione con rasoio è sicuramente la scelta del metodo di epilazione.

Innanzitutto facciamo una prima distinzione: depilazione e epilazione non sono la stessa cosa. Se con il primo termine si intende la rimozione apicale del pelo, con l’epilazione si andrà invece a rimuovere la radice profonda del bulbo, con risultati che andranno ben oltre i primi 4-5 giorni della comune depilazione con lama.

Come funziona la ceretta a caldo

La ceretta a caldo è il procedimento più utilizzato dai centri estetici: la metodologia in questione prevede che la cera venga scaldata per aderire saldamente al pelo, eliminandolo nello strappo in modo rapido e radicale.

Quante volte – stanca degli appuntamenti da 5 minuti dall’estetista – avrai provato la ceretta viso fai da te?

La ceretta a caldo è sicuramente il metodo migliore e più versatile per un’epilazione duratura in quanto garantisce risultati fino a quattro settimane. Tutte le zone del corpo – prestando particolare attenzione a quelle più delicate – possono essere trattate con la ceretta a caldo. 

Sebbene il fai da te risulta spesso più doloroso e difficoltoso dei trattamenti a cui ti sottoporresti nei centri estetici, in commercio puoi trovare diverse tipologie di cerette: da quelle che fanno ricorso al sistema roll-on, per ricreare una vera e propria striscia depilatoria su misura, a quelle che ti consentono di “strappare la cera” una volta solidificata senza l’utilizzo di ulteriori tele.

Importante ricordare che la tecnica di epilazione con cera a caldo non è adatta a chi ha una pelle molto sensibile o soggetta a problemi di circolazione in quanto provocherebbe irritazioni post depilazione e microfratture nei capillari superficiali più deboli. 

Tecniche della ceretta a freddo

Veniamo ora a quella che è l’altra tecnica concorrente: la ceretta a freddo. Il procedimento di rimozione è lo stesso, la differenza risiede nel non dover riscaldare la cera prima di farla aderire alla pelle.

Questo metodo di epilazione prevede due alternative:

  • Ceretta araba con pasta di zucchero: un metodo fai da te che necessita di un’apposita preparazione a base di zucchero, acqua, limone e miele da amalgamare sul fuoco e ammorbidire manualmente una volta raffreddata. Per procedere all’epilazione basterà applicarla sulla parte interessata e rimuoverla con un movimento dolce e rotatorio; 
  • Strisce depilatorie pronte: puoi acquistarle letteralmente ovunque, sono un rimedio pratico e rapido adatto anche alle pelli sensibili in quanto evitano vasodilatazione e non aggrediscono la pelle.

È possibile applicare la ceretta a freddo a tutte le parti del corpo: le diverse dimensioni presenti in commercio permettono la rimozione dei peli superflui anche delle zone più delicate come sopracciglia e inguine.

Coccolare la pelle dopo l’epilazione: qual è la crema dopo ceretta migliore?

Pratico consiglio da tenere sempre a mente: che tu abbia scelto il metodo epilazione con ceretta o quello che richiede l’utilizzo di un rasoio, è importante preparare la pelle e non agire quando è molto secca.

Se prima dell’epilazione è sufficiente fare ricorso ad un esfoliante o scrub pre depilazione fai da te – evitando quindi di applicare creme oleose o ricche di burro – prima di praticare una rasatura con lama è bene fare esattamente il contrario. 

Utilizzare creme lenitive post depilazione è importante quanto la fase preparatoria: agevolare lo scorrere della lama, oltre a svolgere una funzione nutriente, eviterà il formarsi di fastidiosi taglietti della pelle e arrossamento post depilazione nelle zone più delicate – simili a quelli da irritazione da silk epil.

Nella scelta della crema post depilatoria più adatta, il miglior criterio di preferenza dovrà essere quello per ristabilire il film protettivo perso durante la rasatura. Le molecole che non dovranno mancare assolutamente nel tuo personale vasetto di sollievo sono glicosaminoglicani e pool di aminoacidi – per il rinnovamento dell’epidermide – e acido ialuronico e fospidina per l’idratazione superficiale e profonda della pelle.

Al contrario, dopo la ceretta, si tratterà di ricercare delle creme post epilazione composte da prodotti privi di allergeni e formulazioni chimiche: un latte corpo idratante può essere già di per sé un ottimo rimedio post ceretta in quanto solitamente contiene olio di argan e aloe vera – famosa per le sue proprietà altamente curative e rinfrescanti.

Trattamenti naturali per un benessere fai da te

Se invece vorrai optare per un trattamento dopo depilazione quanto più naturale possibile, grazie a pochi semplici ingredienti avrai il tuo rimedio da irritazione post ceretta su misura: 

Argan oil vs Jojoba oil
Olio post depilazione
  • Impacchi di camomilla: il rilassante per eccellenza. Da applicare con del cotone sulla zona interessata dal trauma da strappo, calmerà la pelle irritata dopo ceretta;
  • Miele e latte di riso: ottenuto un composto in proporzione 1:1, stendilo sulla pelle con movimenti circolari e lascia agire per 10 minuti. Andrà a lenire l’irritazione da depilazione come una vera e propria crema post ceretta;
  • Olio d’oliva o di argan: dopo la depilazione, tampona l’olio con un batuffolo di cotone sulla zona e lascia assorbire. Ricorda comunque, meglio prediligere prodotti bio o 100% naturali senza additivi e profumi.

Ora che sai come affrontare questa dolorosa fase con tutte le risorse del caso, a te il compito di procedere col prossimo strappo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *